fbpx
FacebookAds e InstagramAds

Meglio investire su Facebook o Instagram? Vediamo insieme le differenze e le possibilità.

Una domanda che mi viene spesso rivolta è proprio questa: meglio investire in Facebook o in Instagram?
La migliore risposta che mi sento di darti è “NON scegliere” ma TESTA quale dei due ti offre i risultati migliori e fallo sapendo che:

  • quando crei la campagna tramite il pannello di Gestione Inserzioni del Business Manager (di seguito BM) se non modifichi i “posizionamenti” lasciandoli dunque “automatici” la tua inserzine verrà mostrata in tutti gli spazi disponibili e quindi su entrambe le piattaforme social. In tal caso dunque sarà l’algoritmo a scegliere, dopo aver valutato quale posizionamento è più efficace per il tuo obiettivo, dove mostrarlo di più.
  • l’errore che il 99% degli inserzionisti fa è proprio quello di far partire campagne senza effettuare test.

Riguardo la “creatività” dell’annuncio devi tener conto che quasi tutti i formati presenti su Facebook vanno bene anche per Instagram questo perchè di fatto Instagram è considerato, rispetto all’advertising, come un “posizionamento” ma non pensare che le due piattaforme garantiscano gli stessi risultati perchè non è così.
Ci sono settori che danno migliori risultati su Instagram e non su Facebook ed altri invece che viaggiano proprio al contrario. Ad esempio nel caso di prodotti o servizi rivolti ad un’audience over 40 Facebook, o in campagne di Lead Generation, è molto ma molto più profittevole di Instagram.

Di base ricorda che entrambi i social offrono grandi opportunità, la differenza nella maggior parte dei casi la fa il pubblico, dunque il target che scegli e a cui indirizzi la tua inserzione! Non ci sono verità assolute in questo campo, bisogna testare ripetutamente e a distanza di settimane!

Ads di successo su Facebook ed Instagram? Devi seguire uno schema!

Sappi che pubblicare un post e “metterlo in evidenza” accontentandosi di like, commenti e condivisioni è un vero e banale errore. Prima di lanciare una campagna, qualsiasi sia l’obiettivo, devi avere ben chiara una strategia, un pubblico specifico ed obiettivi definiti.
Il sentiero standart in cui vi guida Facebook nel pannelo di Gestione Inserzioni nel BM è tanto semplice quanto efficace:

  • Scelta Obiettivo (livello campagna)
  • Scelta pubblico, budget, durata, posizionamenti (livello gruppo inserzioni)
  • Scelta creatività (livello inserzioni)
Basandoci su questa strada “tracciata” lavoriamo una mappa mentale:

Primo passo aver ben chiaro cosa vuoi ottenere in base a questo saprai individuare l’obiettivo e a seguire anche a quale pubblico indirizzarlo e quale creatività sia meglio per portarlo a compiere l’azione desiderata.
Facciamo degli esempi:
Vuoi vendere? Allora probabilmente l’obiettivo migliore è Conversioni, con aggiunte al carrello, acquisti ect da monitorare con il FacebookPixel.
Vuoi traffico qualificato sul tuo sito web? Allora forse è il caso di testare “visualizzazioni delle pagine di destinazione” e così via. Una volta che si ha ben chiaro in mente cosa ottenere si potrà scegliere con più consapevolezza quale pubblico raggiungere e magari fare Retargeting ossia raggiungere persone che hanno già espresso interesse nei confronti del tuo brand, ad esempio iscritti alla newsletter oppure visitatori del sito ect.
Se vuoi invece notorietà, dovrai concentrarti su pubblici nuovi definendoli con attenzione tramite i vari criteri di targeting che Facebook ti mette a disposizione.
Solo dopo che avrai definito chiaramente obiettivo e pubblico puoi dedicarti alla creatività, testando sempre se sia meglio un video, un carosello o magari un’infografica sotto forma di slide ect.
Riassumendo, quando devi lanciare una campagna nuova procedi seguendo lo schema, obiettivo, pubblico e poi solo alla fine creatività!

iscriviti alla newsletter